Agriturismo Zaro


Mumble mumble by CultCorner.info
aprile 30, 2011, 7:13 am
Filed under: news

Già, mumble mumble, penso e ripenso, ci sono cose che vorrei contrastare cose che mi fanno soffrire e credo che certe sensazioni tocchino anche voi.
In questi giorni sto cercando di organizzare Boris e Storiis. Ogni anno comincio con l’invitare i “narratori” che conosco a un pranzo o cena per creare insieme un calendario sarà per un eccesso di sensibilità ma il messaggio che ho percepito questo anno è stata la difficoltà da parte di tutti a organizzare o fare qualcosa che non sia redditizio. Non per un mancato guadagno ma senplicemente per una mancanza di tempo. Non voglio esser frainteso: capisco benissimo la difficoltà oggettiva di fare qualcosa che piace che però ti ruba tempo a quello che devi fare per soppravivere. Non ho lo spirito per offendere nessuno ma mi rendo conto che è proprio così per tutti noi. Io per primo.Quello che ci muove oggi con tutto quel che c’è da fare è solo il lavoro che ti da reddito o, quanto meno, qualcosa che comunque è inerente a….. La giornata è una sola e alla sera qualcosa devi aver portato a casa così, ci troviamo a scartare tutto ciò che non ci rende. Che vita di Merda ci stiamo creando ! In questo modo scelgliamo (praticamente obbligati) di fare tutto il giorno cose inerenti al guadagno e scartiamo per una mancanza di tempo le cose belle, le cose che si fanno per pazzia, per amicizia , per amore, solidarietà, passione. C’è una dfferenza sostanziale nell’approccio alla vita, al rapporto con gli altri. Il lavoro prevede un metro e parametri diversi per misurare le cose, una certa freddezza, un calcolo, un ritorno, modi e metodi propri del fine stesso del lavoro. Vi esorto a non accettare che questo avvenga nella vostra vita! Vi esorto a non insegnare questa strada ai vostri figli. Vi esorto a lottare per far sì che almeno una piccola parte della giornata non rientri in questi calcoli. Auspico che il falegname faccia qualche lavoro con un buon legno anche se non conviene, consiglio all’avvocato di difendere qualcuno a poco prezzo perchè causa giusta, chiedo al ristoratore di acquistare qualche prodotto sano ma costoso perchè prodotto da un amico.
Vi prego di contrastare questo sistema, non lasciamo che vinca, non lasciamo che CI vinca. Sembrerà una cazzata ma per l’amor di Dio facciamo cose per amore, per ideologia. Inseriamo nel nostro “bisnis” anche altri parametri guardiamo più lontano e sosteniamo col nostro fare cause giuste. Io, nel mio piccolo ci provo,e a parte il cibo (capitolo lungo), faccio qualcosa di speciale: Boris & Storiis un attimo insieme intorno a un fuoco tutto qui e a presto vi faccio sapere. Buona vita Toni Zaro


3 commenti so far
Lascia un commento

Bravo Toni, mi garba molto la tua saggezza, il modo passionale di come osservi il ‘mondo’ e mi ricorda tutto ciò, in qualche maniera, Roberto Saviano quando ha proposto di allargare ai lettori del quotidiano la lista delle “dieci cose per cui vale la pena vivere”, lista che aveva presentato lui stesso nella trasmissione con Fazio “Vieni via con me”.
Giro a voi, che capitate su questo sito di Zaro , se vi va, l’invito a compilare una vostra lista ed a confrontarvi con voi stessi.
Quale sono le dieci cose per cui vale la pena vivere, per cui vi sacrifichereste, che vi fanno sentire bene?
Sul quotidiano hanno risposto in dodicimila circa ed hanno raccontato la loro gioia di vivere, hanno compilato le loro liste della felicità e ne è uscito un ritratto degli italiani affascinante. Boris e Storiis è finora stato una sequenza di eventi affascinanti, intensi, qualcosa, come dice Toni, qualcosa di speciale…

Commento di webrond

… passata da lì qualche giorno fa per caso (o per intuizione e curiosità di un altra persona), mi ha affascinata il luogo e le boris & storiis …spero di tornarci … buon lavoro, in ogni senso

Commento di cortemiracoli

Credo che i nostri bisogni materiali possano esser tranquillamente soddisfatti dal lavoro che amiamo fare, anzi mi correggo, che incarniamo, che viviamo ovunque…se sei dottore lo sei sempre, dal benzinaio, dal panettiere, e se sei un panettiere comunque lo sei sempre e ovunque: ciò che sei è ciò che doni al mondo, è l’unica cosa che abbiamo: noi stessi! fidatevi della vita e scegliete come vivere il vostro tempo in base a ciò che sentite giusto per voi in un presente in continuo mutamento, questo è davvero importante! E’ il nostro potere, la nostra missione…il resto viene da sè! Provateci, la felicità è lì alla portata di tutti!

Commento di nur




Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger cliccano Mi Piace per questo: